Il Presidente Rossano Bartoli sull'anno 2018

24 gennaio 2019

Autore: Rossano Bartoli, Presidente Lega del Filo d'Oro

Condividi la Testimonianza

Il 2018 è stato un anno di grandi cambiamenti e di positivi traguardi sulla strada diretta a massimizzare il supporto alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e alle tante famiglie che ci chiedono aiuto.

Dopo aver completato l'iter per ottenere le autorizzazioni necessarie per l'utilizzo del nuovo Centro Nazionale, a partire dalla metà del mese di febbraio, è iniziato il trasferimento degli uffici di Osimo e a seguire del Centro di Riabilitazione che oggi sono quasi tutti accorpati nella nuova struttura in via Linguetta. Solo il settore degli ospiti residenziali, con la mensa e la piscina infatti, sono rimasti nella sede storica in attesa del completamento del nuovo Centro con la realizzazione del secondo lotto avviata nel mese di aprile.

Il 2018 è stato anche l'anno della prima giornata nazionale della sordocecità, organizzata iil 27 giugno insieme all'UICI, che sempre di più conferma il nostro impegno nella rappresentanza dei diritti delle persone sordocieche. In questa direzione prosegue l'intenso lavoro in atto per la modifica e l'attuazione della legge 107/2010 che riconosce la sordocecità quale disabilità unica e specifica e per l'approvazione del decreto di legge sul riconoscimento della Lingua Italiana dei Segni e Lis Tattile.

Dall'indagine "La valutazione economica degli impatti sociali della Lega del Filo d'Oro: un'analisi SROI" sul modello operativo dell'Associazione, presentata ad Aprile del 2018 in una conferenza stampa presso la Regione Marche, è emerso che per ogni euro investito, il valore del ritorno sociale annuo medio, ossia il cambiamento generato nella vita delle persone sordocieche e delle loro famiglie, dei dipendenti, dei volontari e sul territorio nel suo complesso, dalla Lega del Filo d'Oro è di 1,93 euro. Misurare in termini economici la qualità del nostro intervento spiega come, attraverso un modello virtuoso messo a punto dall'Associazione, ogni euro investito, rende quasi il doppio alla società nel suo complesso. Questo ci permette di valutare il nostro operato per poter fare sempre meglio.

Il mese di ottobre ci ha visto impegnati nel 9° Forum Nazionale dei Volontari, che rappresenta un momento importante di crescita e condivisione per tutti e al quale in questa edizione ho partecipato anch'io come Volontario, quale sono tornato ad essere, dopo 50 anni, accettando la carica di Presidente della Lega del Filo d'Oro.

Voglio sottolineare come i traguardi raggiunti siano dovuti a un grande lavoro di squadra di tutte le componenti dell'Associazione, i nostri utenti, le famiglie, il personale, i volontari, i collaboratori, i nostri sostenitori, alle quali rinnovo un mio sentito ringraziamento e che invito a continuare a starci vicino, perché gli obiettivi da raggiungere e i progetti in corso sono ancora molti e abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti!

Fai in modo che la storia non si fermi

Commenta la Testimonianza