Lesmo

Al Centro di Lesmo sono arrivate circa 250 persone per toccare con mano e “sentire” con il cuore il lavoro della Lega del Filo d’Oro.

I partecipanti hanno potuto assistere al laboratorio di lettura comprendendo come chi non vede e non sente possa conoscere “I Promessi Sposi” o al laboratorio di riutilizzo delle cialde del caffè utilizzate in tantissimi accessori.

I più coraggiosi, bendati, hanno anche provato un percorso nella palestra per immedesimarsi al meglio nella condizione dei nostri ospiti. 

Le parole delle persone sordocieche seguite dal Servizio Territoriale, degli operatori e degli ospiti del Centro, dei volontari e, soprattutto, delle famiglie hanno fatto emergere quanto sia fondamentale il sostegno alle attività dell’Associazione da parte di tante persone.

Quest’anno abbiamo voluto dimostrare a chi ci sostiene come sia fondamentale far parte della Lega del Filo d’Oro per costruire #uncontattochevale per tante famiglie.