Glossario: "Comunicazione comportamentale"


Comunicazione comportamentalevisualizza i contenuti corrispondenticonsulta il glossario completo

Spesso a causa delle condizioni neurologiche e/o delle patologie organiche, i bambini pluriminorati psicosensoriali non sono in grado di sviluppare il linguaggio o almeno, non nella misura funzionale che permetterebbe loro di esprimersi in maniera adeguata.

La Lega del Filo d’Oro sa bene che la comunicazione include molto di più delle pure e semplici parole. L’espressione del viso, le posture del corpo, il tono della voce, i gesti, indicare e toccare oggetti, svolgono naturalmente una funzione comunicativa. Il comportamento spontaneo è quindi il modo più semplice di comunicare e permette agli operatori delle strutture della Lega del Filo d’Oro di comprendere le condizioni importanti vissute da una persona, il benessere, il disagio, la fame o il sonno.