Perché donare il 5x1000 alla Lega del Filo d’Oro? Renzo Arbore e Neri Marcorè rispondono

25 Giugno '20
Data svolgimento: 
25 Giugno '20

Neri Marcorè e Renzo Arbore

Renzo Arbore, storico testimonial della Lega del Filo d’Oro, esprime l’importanza di firmare per l’Associazione nella dichiarazione dei redditi: «Immagino bene l’angoscia di madri e padri ormai anziani, che si chiedono “che ne sarà di mio figlio sordocieco dopo di noi?”». Figli disabili, magari già adulti, ma non autonomi o impossibilitati a esserlo. Con i soldi delle donazioni del 5x1000 l’Ente sta realizzando alcuni appartamenti per un’accoglienza stabile di adulti sordociechi e sta completando il Centro Nazionale a Osimo(AN).

«Lavori che» - aggiunge Neri Marcorè che dal 2014 supporta l’Associazione - «faranno crescere il numero degli operatori del polo diagnostico e i posti per i bambini che devono iniziare il prima possibile un trattamento educativo-riabilitativo che li faccia uscire dall’isolamento».

Il 5x1000, un gesto gratuito e semplice che fa la differenza per chi non vede e non sente.