I soggiorni estivi visti da un papà – Testimonianza di Daniele Orlandini

29 Luglio '19
Data svolgimento: 
29 Luglio '19

Daniele Orlandini - papà di Sara

 

“I soggiorni estivi sono il momento più bello dell’anno per Sara” dice il papà Daniele Orlandini, membro del Comitato dei Famigliari della Lega del Filo d’Oro.

Sara è una ragazza di 26 anni, seguita dalla Lega fin da quando era piccola. Vive con i genitori a Monza e per ogni necessità la famiglia fa riferimento al vicino Centro Residenziale di Lesmo.

Per una settimana, Sara è stata ospitata con altri giovani e adulti utenti dall’Associazione all’Hotel Universal di Senigallia (AN) dove, sottolinea Daniele, si respira sempre grande accoglienza e disponibilità. “Per lei è già il quarto soggiorno estivo, è un appuntamento a cui non potremmo mai rinunciare. Ama moltissimo il mare, l’acqua è il suo elemento e si diverte un mondo a fare il bagno.”

Al ritorno, racconta il papà, Sara è sempre di buon umore, ricaricata dai giorni passati in compagnia di altri utenti della “Lega”, ma anche di volontari e membri del personale che li seguono in queste giornate di vacanza. “Il merito è tutto dell’organizzazione davvero unica di queste vacanze, che hanno un valore aggiunto rispetto a qualsiasi vacanza organizzata in proprio”. Fin dalle origini dell’Associazione infatti, i soggiorni estivi – in località marittime o di montagna - sono pensati proprio per essere ricchi di stimoli ed esperienze accessibili per tutti, secondo le necessità di chi non vede, non sente e ha altre disabilità sensoriali, motorie o cognitive.

Sara partecipa a tutte le attività e ne è entusiasta: si vede dai suoi sorrisi. Quest’anno, oltre alle giornate di relax e divertimento al mare, i ragazzi hanno potuto visitare una fattoria e, a sorpresa, sono stati invitati ad assistere al concerto dei Tiromancino al CaterRaduno di Senigallia. “Per Sara, che ormai è grande, è importante avere queste occasioni per stare in compagnia di gente giovane - anche se con noi sta bene, è diverso. Banalmente, fare tardi a un concerto è un’esperienza positiva per lei.” 

Continua Daniele “Inoltre questa settimana di “stacco” è un’occasione di relax per noi genitori, che sapendola in buone mani possiamo pensare di fare una vacanza tra di noi.”

Offrire un periodo di sollievo ai famigliari è proprio uno degli obiettivi di questa iniziativa, che riveste un’importanza particolare per la Lega del Filo d’Oro e che è da sempre parte integrante dei progetti di riabilitazione, inclusione sociale e sostegno alle famiglie offerti dall’Associazione.

Ecco alcune foto di Sara durante il soggiorno a Senigallia.

Sara ai soggiorni estivi

Sara ai soggiorni estivi

Sara ai soggiorni estivi