Comunicare con le Persone Sordocieche

Per le persone sordociecheNon poter vedere, sentire, parlare, sono le premesse per uno stato di isolamento assoluto. Il 95% di tutto ciò che apprendiamo viene percepito attraverso la vista e l’udito. Per questo la Lega del ..., a causa della doppia minorazione e la presenza spesso di altre disabilità, aver accesso e muoversi nelle singole attività quotidiane è molto complesso, cosa che ne limita notevolmente l’indipendenza, la partecipazione sociale e, di fatto, la qualità della vita.

Per i sordociechi esiste uno spazio per entrare in rapporto con il mondo circostante e superare la barrieraIl contesto di vita è anche l’ambiente e gli ambienti che la persona disabile frequenta quotidianamente. Per questo eliminare le barriere architettoniche e fornire ambienti accessibili alle ... dell’isolamento in cui vivono. Un aiuto serio e qualificato, l’uso di sistemi di comunicazione non verbale e di ausiliFacilitano la comunicazione e l’interazione permettendo alla persona disabile di essere l’artefice delle proprie scelte e decisioni. Il Centro di Ricerca della Lega del Filo d’Oro con i propri ... per l’autonomia, la mobilità e l’accesso all’informazione, l’affetto delle persone care, possono permettere a una persona sordocieca di entrare in contatto e relazionarsi con il mondo. Questa sezione rivolge lo sguardo a questa realtà, fatta di gesti, di relazioni e strumenti che ogni giorno permettono a un sordocieco di migliorare la qualità della propria vita.