Torna indietro
Francesco, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, gioca con un giocattolo. Un'operatrice lo abbraccia e ride insieme a lui.
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Legadelfilodoro Bimbi CD
A chi va il tuo sostegno
Con il tuo aiuto migliorerai la vita di tante persone sordocieche e delle loro famiglie.
Edoardo, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, sorride mentre gioca con una palla fucsia e viene preso in braccio da un'operatrice. Lo sfondo dell'immagine è arancione.
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Idroterapia Operatrice Legadelfilodoro
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
Legadelfilodoro ambienti segnalino palestra

Ambienti

L'importanza degli ambienti

Colori, contrasti, illuminazione, mobilio, tutto concorre alla massima autonomia, comfort e sicurezza degli ospiti

L'importanza degli ambienti

In ogni ambiente della Lega del Filo d’Oro la disposizione dei mobili, i percorsi, l’illuminazione, i segnali tattili e gli indicatori multisensoriali sono studiati per permettere agli ospiti di orientarsi nello spazio e a compiere in autonomia i gesti della quotidianità.
Le cornici delle porte hanno un colore di riferimento e un particolare profilo tattile in base alla tipologia di stanza: di colore arancione, liscia e senza scanalature è quella delle porte delle stanze di apprendimento, le camere hanno la cornice blu e con tre scanalature di profilo semicircolare, i bagni di colore verde e con una scanalatura centrale di profilo semicircolare. Ogni colore fornisce un buon contrasto con lo sfondo della parete, di tonalità chiara, il legno contrasta a livello termico sia con la parete che con il corrimano di metallo, i due profili e il legno liscio si distinguono facilmente al tatto.

legadelfilodoro vitaneicentri segnalino
Lega+del+Filo+d%27Oro Aula+(2)
Lega+del+Filo+d%27Oro Appartamento

Anche i mobili sono progettati ad hoc con bordi a contrasto e stondati per evitare traumi, con texture diverse a seconda dell’ambiente, inoltre hanno le ante scorrevoli.
Il tavolo ha una semiluna estraibile per facilitare l’accesso a chi è in carrozzina. Le maniglie sono ergonomiche in gomma e oggetti simbolici possono essere attaccati ai cassetti per aiutare le persone a trovare ciò che stanno cercando.

Anche le scale ovviamente hanno accorgimenti particolari: negli scalini i profili in gomma antiscivolo prima di ogni dislivello, gli zerbini all'inizio e alla fine di ogni rampa, che permettono di cogliere subito, sotto il piede, la differenza di superficie con il pavimento liscio e quindi di adattare l’equilibrio e l’andatura.

Grande attenzione è data anche alla luce: tutti gli ambienti sono ben illuminati con luce adeguatamente schermata e diffusa, per evitare alle persone con difficoltà visive e ipovisione problemi di abbagliamento, nonché che si creino zone d'ombra che potrebbero nascondere i pericoli o far percepire ostacoli inesistenti.
La luce naturale, negli ambienti con finestre, viene sfruttata al massimo, evitando i raggi diretti del sole.

078

I Centri Residenziali della Fondazione sono poi dotati di aree verdi e anche i percorsi esterni sono progettati per consentire la mobilità di tutti in autonomia e sicurezza, inoltre sono fruibili sia da chi si sposta a piedi, che da chi usa la sedia a rotelle.

Il parco giochi, poi, è un elemento sempre presente nei Centri della Lega del Filo d'Oro. Ovviamente è dotato di strutture progettate su misura per le persone con disabilità multiple, con vari tipi di altalene accessibili, ovvero con sedili adatti anche per gli ospiti giovani/adulti, a cesto per i bambini piccoli o che non riescono a sorreggersi e altre altalene per chi è in carrozzina.
Il parco giochi è un luogo piacevole che permette non solo di implementare le competenze, ma di interagire con gli altri divertendosi.

LegadelFilodOro Storia Adulto thomas+(4)
Aree intervento orientamento mobilit%c3%a02
Legadelfilodoro vitaneicentri Lesmo3
LegadelFilodOro Esterni Secondolotto+(10)
Non hai trovato quello che cercavi?