Torna indietro
Francesco, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, gioca con un giocattolo. Un'operatrice lo abbraccia e ride insieme a lui.
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Primo piano di Leonardo, bambino con sindrome di Charge, protagonista dello spot per la campagna della donazioni regolari
Donazioni Regolari
Scegli di adottare un Mondo di Sì per chi non vede e non sente. Con una donazione regolare puoi aiutare Leonardo e tanti bambini come lui.
Edoardo, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, sorride mentre gioca con una palla fucsia e viene preso in braccio da un'operatrice. Lo sfondo dell'immagine è arancione.
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Rupili, utente adulta del Centro di Osimo, sorride insieme alla fisioterapista che la affianca in una sessione di idroterapia in piscina
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
25
settembre
2020

5x1000: nel 2019 si allarga la famiglia dei contribuenti che scelgono la Lega del Filo d’Oro

Una bimba sordocieca di nome Sofia e sua mamma giocano sorridenti.

Nel 2019, 192.976 semplici firme si sono trasformate in #uncontattochevale per tanti bambini, ragazzi e adulti sordociechi.

Sono quasi 28.000 in più rispetto al 2018: un numero crescente di persone sceglie di starci vicino sfruttando questa possibilità del tutto gratuita di sostenere organizzazioni senza scopo di lucro come la nostra, attraverso la propria dichiarazione dei redditi.

Un gesto di solidarietà che rappresenta un aiuto più che mai concreto in un anno complesso come il 2020. Nel corso del tempo il 5x1000 è diventato sempre più una risorsa inestimabile per la nostra Associazione, permettendoci di portare avanti le nostre attività e di continuare a stare accanto alle famiglie di chi non vede e non sente.

Grazie alla vicinanza di molti, abbiamo potuto attivare due nuove Sedi Territoriali in Toscana (Pisa) e in Piemonte (Novara), portando la nostra presenza sul territorio in 10 regioni, dove accompagniamo i nostri ragazzi in percorsi di autonomia e reinserimento nella società al fianco delle loro famiglie, assicurando anche a casa la continuazione dei programmi riabilitativi ideati nel Centro Nazionale di Osimo.

Centro Nazionale che vede nel 5x1000 una spinta importante per la prosecuzione dei lavori, riattivati a maggio dopo 2 mesi di stop per il lockdown e che oggi progrediscono giorno dopo giorno.

Da tutta l’Associazione (operatori, volontari, personale, utenti e famigliari)un grande grazie a tutti coloro che hanno scelto la Lega del Filo d’Oro come destinataria del proprio 5x1000. Sentirvi vicini ci permette di guardare al futuro con speranza.