Torna indietro
Francesco, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, gioca con un giocattolo. Un'operatrice lo abbraccia e ride insieme a lui.
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Primo piano di Leonardo, bambino con sindrome di Charge, protagonista dello spot per la campagna della donazioni regolari
Donazioni Regolari
Scegli di adottare un Mondo di Sì per chi non vede e non sente. Con una donazione regolare puoi aiutare Leonardo e tanti bambini come lui.
Edoardo, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, sorride mentre gioca con una palla fucsia e viene preso in braccio da un'operatrice. Lo sfondo dell'immagine è arancione.
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Rupili, utente adulta del Centro di Osimo, sorride insieme alla fisioterapista che la affianca in una sessione di idroterapia in piscina
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
28
febbraio
2022

Si conferma la partnership tra FIB Marche e Lega del Filo d’Oro

Il Presidente della Lega del Filo d'oro regge, insieme ad un'altro uomo, un grosso assegno simbolico recante la scritta dell'ammontare di una donazione di quattromila euro.

Consegnata la donazione a sostegno delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale

Dopo due anni di sospensione dovuta al Covid è ripresa nel 2022 la partnership filantropica tra la Federbocce Marche e la Lega del Filo d'Oro.

Come da tradizione, lo scorso 6 gennaio, in quattro diverse bocciofile della Regione (una per ogni delegazione provinciale) si sono svolte gare i cui proventi, derivanti dalle quote d'iscrizione dei giocatori, sono state devolute in beneficenza alla Lega del Filo d'Oro e ad altre associazioni del territorio.

Nella mattinata di sabato 26 febbraio, presso il Centro Nazionale della Lega del Filo d’Oro ad Osimo, il Presidente della Fib Marche Corrado Tecchi, accompagnato dalla segretaria Alessandra Marchetti, alla presenza del Presidente del CONI Marche Fabio Luna, ha consegnato a Rossano Bartoli, Presidente della Fondazione l'assegno con la cifra raccolta destinata all’Ente.

La Lega del Filo d’Oro ringrazia sentitamente la Federbocce Marche per la sua vicinanza. Diffondere i valori dello sport e della solidarietà significa contribuire ad una società migliore e più attenta ai bisogni di chi è meno fortunato e sapere di contare su partnership come questa consente di dare risposte all’aumento costante delle richieste di accoglienza e assistenza specialistica che ogni giorno pervengono più numerose.