Torna indietro
Matteo, piccolo utente del Centro Diagnostico, ride in braccio alla sua educatrice che batte le mani e gioca con lui. L'educatrice indossa camice monouso e mascherina chirurgica
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Edoardo+con+educatrice+x+lp+adotta
Donazioni Regolari
Scegli di adottare un Mondo di Sì per chi non vede e non sente. Con una donazione regolare puoi aiutare Edoardo e tanti bambini come lui.
Primo piano di Leonardo, bambino con sindrome di Charge, protagonista dello spot per la campagna della donazioni regolari
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Rupili, utente adulta del Centro di Osimo, sorride insieme alla fisioterapista che la affianca in una sessione di idroterapia in piscina
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
giacco1 ok
Le nostre storie

Dott. Luigi Giacco: una vita al servizio della Lega del Filo d’Oro!

La Lega del Filo d’Oro ha sempre considerato le persone con sordocecità artefici del proprio destino e ha sempre lavorato sul reinserimento sociale e sull’autodeterminazione. Educare e Riabilitare sono le azioni più importanti che guidano i progetti di vita di chi non vede e non sente. Sembrano passati secoli da quando invece chi soffriva di gravi disabilità veniva chiuso in un ospedale psichiatrico perché considerato irrecuperabile.

Luigi Giacco, ex direttore del settore riabilitativo, che la “Lega” l’ha vista crescere ed è arrivato da volontario, ha una memoria di ferro e la mente piena di ricordi dei primi tempi di quanto un ospite, Christian non riusciva a camminare, ma ogni giorno si esercitava con due manici di scopa. Si appoggiava alle ramazze e passettino dopo passettino percorreva tutto il corridoio, perché non c’erano i soldi per comprare le stampelle.

giacco1 ok
Dott. Luigi Giacco

Un bel pezzo della mia vita è legato a questa Fondazione e ci sono ricordi che non potrò mai cancellare.

Ma la generosità di migliaia di donatori ha fatto sì che la Lega del Filo d’Oro potesse diventare davvero la casa non solo di chi non vede e non sente, ma anche di tutte quelle persone con disabilità così gravi e multiple da non poter affrontare la vita senza un’assistenza continua e di qualità.

Ma dalla “Lega” non si esce mai: il dottor Giacco, anche adesso che è in pensione, mette a disposizione della Fondazione le sue competenze psicopedagogiche all’interno del Comitato Tecnico Scientifico ed Etico per sviluppare e migliorare metodologie di intervento all’avanguardia nei singoli settori. Sono tanti i ricordi che lui non potrà mai cancellare, come Angelo cieco dalla nascita, che sulla funivia del Gran Sasso con il suo bastone riuscì a misurare l’altezza e la profondità della cabina. Lui, con la sua vitalità e la sua fiducia resta un ricordo indimenticabile e il simbolo delle tantissime persone aiutate in questi anni.

Scopri

Scopri come aiutiamo bambini, giovani e adulti sordociechi ad uscire dall'isolamento

Assistenza, educazione e trattamento riabilitativo su misura per ciascuna persona, lungo tutto l'arco di vita. Scopri tutti i nostri servizi