Torna indietro
Matteo, piccolo utente del Centro Diagnostico, ride in braccio alla sua educatrice che batte le mani e gioca con lui. L'educatrice indossa camice monouso e mascherina chirurgica
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Edoardo+con+educatrice+specchiata
Donazioni Regolari
Scegli di adottare un Mondo di Sì per chi non vede e non sente. Con una donazione regolare puoi aiutare Edoardo e tanti bambini come lui.
Primo piano di Leonardo, bambino con sindrome di Charge, protagonista dello spot per la campagna della donazioni regolari
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Rupili, utente adulta del Centro di Osimo, sorride insieme alla fisioterapista che la affianca in una sessione di idroterapia in piscina
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
20
dicembre
2023

Progetto Azzurro 100

IMG-20231214-WA0014

L'Associazione Nazionale Faleristica, in occasione dei cento anni dell'Aeronautica Militare e dell'Istituto Nastro Azzurro, ha promosso un progetto di commemorazione che si è articolato in varie iniziative ed eventi di natura culturale e artistica durante i quali è stata promossa una raccolta fondi a favore della Fondazione Lega del Filo d'Oro nonchè un'attività di sensibilizzazione sulla realtà delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Il progetto “Azzurro 100” è nato da un’idea dell’Associazione Nazionale Faleristica di Rimini in collaborazione con l’Istituto del Nastro Azzurro e l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci- Sezione di Sassofeltrio ed è stato sviluppato nell’arco temporale di 100 giorni attraverso diverse attività di divulgazione, culturali e artistiche il cui obiettivo è stato quello di valorizzare e tener viva una parte fondamentale della storia cittadina sull’intero territorio provinciale.

Il progetto ha previsto tra l’altro, l’allestimento della mostra tematica denominata “Ali di Rimini” incentrata sulla storia contemporanea del volo a Rimini nonchè un ciclo di incontri e conferenze a carattere culturale e la realizzazione di alcuni eventi artistico-sociali ad intento filantropico.

Il 13 dicembre 2023 a Rimini alla biblioteca Gambalunga si è svolta la cerimonia conclusiva del progetto alla presenza di un largo pubblico composto da rappresentanti istituzionali dei Comuni romagnoli, degli Archivi di Stato di Forlì-Cesena e Pesaro Urbino, della Regione Emilia Romagna, dalle Associazioni d’Arma e combattentistiche e delle Associazioni di promozione sociale del territorio, oltre a numerosi operatori economici che hanno sostenuto la manifestazione.

Durante la cerimonia, presieduta dal Presidente dell’Associazione Faleristica Dottor Raffaele Scozzafava, sono state ripercorse le diverse iniziative culturali e storiche a favore della cittadinanza e sono state consegnate alcune medaglie commemorative agli eredi di militari che avevano partecipato alla lotta per la liberazione nazionale.

Il Presidente Scozzafava, in conclusione della cerimonia, ha consegnato nelle mani del Direttore Generale della Lega del Filo d’Oro Dottor Roberto Costantini il frutto delle raccolte svolte nell’arco dell’anno auspicando una prosecuzione della collaborazione.