Torna indietro
Francesco, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, gioca con un giocattolo. Un'operatrice lo abbraccia e ride insieme a lui.
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Berk, piccolo utente del Centro di Osimo, guarda verso l'obiettivo con un sorriso, mentre dondola su un'altalena in una delle aule del Centro Nazionale
A chi va il tuo sostegno
Con il tuo aiuto migliorerai la vita di tante persone sordocieche e delle loro famiglie.
Edoardo, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, sorride mentre gioca con una palla fucsia e viene preso in braccio da un'operatrice. Lo sfondo dell'immagine è arancione.
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Idroterapia Operatrice Legadelfilodoro
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
Matteo, piccolo utente del Centro Diagnostico, ride in braccio alla sua educatrice che batte le mani e gioca con lui. L'educatrice indossa camice monouso e mascherina chirurgica

Bilancio di Sostenibilità 2020

Aiutare le persone con sordocecità e con pluriminorazione psicosensoriale a uscire dall’isolamento è la ragione per cui la Lega del Filo d’Oro è nata. Nell’anno della pandemia da Covid-19, il rischio di isolamento per loro è stato ancora più forte.
Si è lavorato incessantemente per adeguare strutture e processi in modo da garantire protezione a utenti, famiglie, personale.

Missione e Valori tra continuità e cambiamento
«Si è deciso di costituire il “Filo d’Oro”, la lega di sordociechi e di loro amici volontari. È il filo d’oro del buon cuore e dell’amicizia, quell’amicizia che a noi serve prima di ogni  altra cosa»
Sabina Santilli, 1964
Aiutare le persone con sordocecità e con pluriminorazione psicosensoriale a uscire dall’isolamento è la ragione per cui la Lega del Filo d’Oro è nata.
Missione e valori tra continuità e cambiamento
Biagio+Luigi+Covid+
La Lega è il riferimento in Italia per persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Aiutare le persone con sordocecità e con pluriminorazione psicosensoriale a uscire dall’isolamento è la ragione per cui la Lega del Filo d’Oro è nata.
Nell’anno della pandemia da Covid-19, il rischio di isolamento per loro è stato ancora più forte.
Si è lavorato incessantemente per adeguare strutture e processi in modo da garantire protezione a utenti, famiglie, personale.

913

persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali che hanno ricevuto servizi

2.214

persone coinvolte per ripensare alla programmazione strategica dell'Ente

53.2 Mln

valore economico generato

+8.13 %

valore economico generato rispetto al 2019

Un utente e un'educatrice nel laboratorio di filato con DPI anti covid
10 Regioni in cui la Lega del Filo d'Oro è presente
Immagine1

74%

quota di proventi derivante da attività di raccolta fondi

41.7 mln

valore economico distribuito

459.277

sostenitori attivi della Lega del Filo d’Oro

+16.7%

sostenitori attivi rispetto al 2019

Governance
La Lega del Filo d’Oro sceglie di diventare Fondazione per mettere in sicurezza, insieme al patrimonio materiale, anche la missione dell’organizzazione, il suo spirito ideale e i suoi valori. La decisione viene presa all’unanimità il 9 ottobre dall’Assemblea straordinaria dei Soci.
Ambiti Strategici per lo sviluppo dell'Ente
Grafica+def Identit%c3%a0 cap

"Quattro sono i pilastri della Lega del Filo d’Oro: i dipendenti, chiamati ad operare
con modalità nuove; i volontari, irrinunciabili;
i sostenitori, che danno sostegno non solo economico;
le famiglie, che da sempre hanno un ruolo attivo.
Nel consolidamento di questi pilastri sta la nostra forza per affrontare il futuro."
Daniele Orlandini - per il Comitato dei famigliari

 

Gli edifici del nuovo Centro Nazionale, con uno striscione dove c'è la scritta in lettere colorate "Andrà tutto bene" e un arcobaleno.
Protezione e Innovazione del modello di intervento

"Quest’anno ci ha insegnato ancora di più quanto sia fondamentale riconoscere le specificità della singola persona.
È questo il nostro messaggio per la ripartenza."
Patrizia Ceccarani - Direttore Tecnico Scientifico

Nel 2020 la Lega del Filo d'Oro ha lavorato incessantemente per adeguare strutture e processi, per garantire protezione a utenti, famiglie, personale e volontari.
Protezione e innovazione del modello di intervento
Leonardo+legadelfilodoro riabilitazione

63.274

giornate di ricovero erogate nei 5 Centri Residenziali

685

utenti e famiglie seguiti dalle Sedi e dai Servizi Territoriali

429

organizzazioni coinvolte sui territori nei progetti individuali degli utenti

9.68

ore di assistenza per giornata erogate in media a ogni utente nei Centri Residenziali

56

utenti coinvolti nei progetti di Ricerca

10

pubblicazioni su riviste scientifiche

198

utenti in lista d'attesa per la diagnosi

58%

ricoveri al Centro Diagnostico rivolti a bambini da 0 a 4 anni

2020 progetti+di+Ricerca
Contatto
Per chi non vede e non sente, il tatto è la via di accesso al mondo e alle relazioni. In tempi di pandemia il “metro di distanza” spesso ha annullato il contatto fisico e aumentato l’isolamento. Abbiamo cercato incessantemente differenti modalità per restare vicini, anche a distanza.

"Per chi non vede e non sente è impossibile rispettare il metro di distanza, a meno di smettere di comunicare, muoversi, fare qualunque cosa.
Mentre le mascherine, che proteggono dal virus, impediscono la lettura delle labbra e rendono più difficili le percezioni olfattive.
Gli ausili tecnologici hanno fatto la differenza."
Francesco Mercurio - Presidente del Comitato delle Persone Sordocieche

L'adeguamento dei processi per far fronte all'emergenza
"L’impatto del Covid-19 è stato sostanziale, sugli utenti ma anche su tutti noi che abbiamo dovuto cambiare radicalmente il nostro modo di lavorare.
Ha reso evidente che il bene comune dipende da ciascuno di noi. Nessuno era pronto, ma la Lega del Filo d’Oro è stata in grado di fornire risposte tempestive e concrete, riorientandosi rispetto ai tanti nuovi bisogni."
Roberta Luconi - medico del Centro Nazionale di Osimo
Essere operativi in 10 regioni d'Italia, con le relative normative, è stata una sfida nella sfida affrontata con un Piano Straordinario di Emergenza valido per ogni Centro e Sede.
L’adeguamento dei processi per far fronte all’emergenza
Il piccolo Berk ospite del Centro Diagnostico fa un sorriso mentre disegna con i pennarelli su un foglio. La sua mamma, con indosso una mascherina anti covid, lo guarda con amore seduta di fianco a lui

41

persone positive al Covid-19 tra gli ospiti dei cinque Centri Residenziali

50

persone positive al Covid-19 tra gli operatori dei cinque Centri Residenziali

1.2 mln €

spese aggiuntive per DPI, mascherine, sanificazioni

6

aggiornamenti del Piano Straordinario di Emergenza

Numero di casi positivi registrati nelle strutture nel corso del 2020
2020 Casi+positivi nodecessi

904

fornitori attivi

24.46 mln

spesa sostenuta presso i fornitori

64%

della spesa presso i fornitori per attività istituzionale

48.9%

spesa sostenuta nella Regione Marche

Ragazza sordocieca e volontaria si trovano nel parco giochi del nuovo Centro Nazionale della Lega del FIlo d'Oro

14.6%

quota dei consumi energetici derivante da fonti rinnovabili

-4%

consumi di energia primaria rispetto al 2019

-7%

emissioni di gas serra

300

indicatori del Piano di Miglioramento

Collaborazione
Il Covid-19 ha imposto sfide inimmaginabili e ci ha spinto a cambiamenti radicali. Non sono mancati i momenti critici, ma la capacità concreta di collaborazione è stata per noi un punto di forza. L’adoperarsi tutti per il benessere delle persone che si rivolgono a noi, ha reso fecondo il confronto tra l’area sanitaria e quella educativa così come tra l’Organizzazione e le famiglie, il personale, i vari stakeholder.

"Fare il volontario alla Lega del Filo d’Oro in questo anno è cambiato molto:
abbiamo registrato video o messaggi vocali, abbiamo letto racconti per alcuni non
udenti poi trasformati in video grazie agli interpreti Lis. 
È un modo per far sentire la nostra presenza, anche se il contatto ci manca moltissimo."
Ernesto Monzani - Volontario 

Condivisione e formazione per far funzionare i processi
L’abbiamo sperimentato in maniera fortissima: il mondo va avanti e noi dobbiamo essere in grado non solo di stargli al passo, ma di anticiparlo.
Senza paura di lavorare in squadra con altri o di sperimentare nuove strade, perché non esiste un solo modo per crescere.
Francesco Mercurio - Presidente del Comitato delle Persone Sordocieche
La forte adesione alla mission di chi lavora alla Lega del Filo d'Oro è un valore aggiunto, ancor più cruciale nell'anno della pandemia.
Condivisione e formazione per far funzionare i processi
Mattia Romina +legadelfildoro

616

dipendenti a fine 2020

84%

dipendenti donne

509

dipendenti impegnati a diretto contatto con gli utenti

83%

percentuale sul totale dipendenti a diretto contatto con gli utenti

Dipendenti per area geografica
2020 Stagisti+e+volontari+SC

43anni e 1mese

età media dei dipendenti

1.96%

tasso di turnover in uscita

11anni e 9 mesi

anzianità media di servizio

3.9

media giornate di formazione per dipendente

Coraggio
La paura l’abbiamo avuta come tutti, ma non abbiamo permesso che ci fermasse. Coraggio ha significato rimetterci in gioco, affrontare i cambiamenti, cercare un difficile equilibrio fra l’esigenza di protezione e quella di proseguire percorsi di crescita, autonomia, inclusione.

"Al Centro il lavoro riabilitativo non si è mai fermato. Abbiamo incrementato le attività riabilitative all’aperto, nel parco, con tantissimi educatori che hanno accompagnato gli ospiti in queste passeggiate:
abbiamo scoperto una coesione fra colleghi che ci ha dato tanta forza."
Linda Manicardi - Fisioterapista del Centro di Modena

Rete e sostegno per la solidità e la crescita
"La Lega del Filo d’Oro ha dimostrato di essere costituita da persone molto coinvolte nella mission, con professionalità integrate che hanno saputo lavorare insieme per realizzare l’obiettivo di restare accanto a quanti si rivolgono a noi, senza lasciarli soli. 
Abbiamo tutti compreso che ogni settore è importante per far crescere la Fondazione e realizzare i nostri obiettivi istituzionali."
Rossano Bartoli - Presidente
Volontari, donatori e Istituzioni costituiscono la rete che permette l’inclusione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.
Rete e sostegno per la solidità e la crescita
Passionemetodo-Francesca+SeminaraWA0000

12.933

ore totali di volontariato donate nel 2020

509

volontari attivi

1.000

ore a contatto diretto con gli utenti

2.933

ore in attività indirette

39.56 mln €

valore totale delle donazioni

160

imprese che hanno partnership strutturate con Lega del Filo d'Oro

42.420

donatori regolari attivi

+45%

donatori regolari

2020 donazioni
Sfida
La paura l’abbiamo avuta come tutti, ma non abbiamo permesso che ci fermasse. Coraggio ha significato rimetterci in gioco, affrontare i cambiamenti, cercare un difficile equilibrio fra l’esigenza di protezione e quella di proseguire percorsi di crescita, autonomia, inclusione.
Scarica gli allegati
Bilancio di sostenibilità 2020
PDF Document
Bilancio di Sostenibilità 2019
PDF Document
Bilancio di Sostenibilità 2018
PDF Document
Non hai trovato quello che cercavi?