Torna indietro
Francesco, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, gioca con un giocattolo. Un'operatrice lo abbraccia e ride insieme a lui.
Chi aiutiamo
Sosteniamo le persone sordocieche e con disabilità sensoriale e le loro famiglie.
Legadelfilodoro Nuovo Centro Nazionale Interni
Dove aiutiamo
Il nostro Centro Nazionale è a Osimo, ma ci sono altre nove sedi in Italia.
Alberto, un utente della Lega del Filo d'Oro, e un'operatrice ridono di gusto insieme.
Come aiutiamo
Assistiamo, educhiamo, riabilitiamo chi non vede e non sente valorizzandone al massimo le potenzialità.
Andrea e Eleonora, due centralinisti della Lega del Filo d'Oro, sono fotografati mentre lavorano. Eleonora ha la cornetta del telefono appoggiata all'orecchio ed è seduta alla scrivania. Andrea sta lavorando al computer. Entrambi guardano verso la fotocamera.
Parla con noi
Possiamo esserti d’aiuto? Compila il form e invialo!
Legadelfilodoro Bimbi CD
A chi va il tuo sostegno
Con il tuo aiuto migliorerai la vita di tante persone sordocieche e delle loro famiglie.
Edoardo, un bambino ospite della Lega del Filo d'Oro, sorride mentre gioca con una palla fucsia e viene preso in braccio da un'operatrice. Lo sfondo dell'immagine è arancione.
Come sostenerci
I modi per sostenerci sono tanti: ogni tua azione è preziosa e ci permette di fare la differenza.
Una vista aerea del Centro Nazionale della Lega del Filo d'Oro di Osimo, una nuova grande casa per le persone sordocieche
Progetti in cantiere
Abbiamo tanto da fare per dare un aiuto concreto a chi non vede e non sente.
Paola Idroterapia Operatrice Legadelfilodoro
Le nostre storie
Nessuno resta indietro, tutti hanno una storia di rinascita da raccontare.
Francesco lavora il midollino nel laboratorio di riabilitazione per costruire dei cestini
Essere sordociechi
Con gli strumenti giusti puoi diventare protagonista della tua vita.
Il giardino con parco giochi del Centro di Lesmo della Lega del Filo d'Oro

Centro Residenziale e Servizio Territoriale di Modena

Il centro di riferimento per l'Emilia Romagna

Il Centro di Modena nasce nel 2013 dalla volontà dell'avvocato Callisto Fornero, papà di un bambino ospite del nostro Centro di Osimo, che nel 1998 fonda l'Associazione ComeTe con l'obiettivo di realizzare un Centro in Emilia Romagna. Alla sua prematura scomparsa il nostro Ente si incarica di garantirne il completamento e la gestione.

I servizi del Centro

I servizi del Centro di Modena sono destinati a giovani e adulti accolti e seguiti da un’equipe interdisciplinare.
Giovani e adulti
Residenzialità protratta per una riabilitazione continua

Trattamento estensivo

Utenti e famiglie
Vicino a casa per ogni necessità

Servizio territoriale

Giovani e adulti
A tutela della salute di tutti

Servizi sanitari

Vuoi sapere di più sui servizi?
Scarica la carta servizi

I numeri della sede di Modena

Le risorse e i partner coinvolti

it

56

Utenti seguiti

icon-chi-siamo-2

25

Ospiti residenziali

icon-chi-siamo-3

56

Volontari

icon-chi-siamo-4

52

Dipendenti

Per ogni ospite è previsto un Progetto Educativo Riabilitativo Personalizzato

Elaborato per ciascun ospite, il Progetto Educativo Riabilitativo Personalizzato riguarda la riabilitazione sensoriale e neurocognitiva, lo sviluppo e mantenimento delle abilità comunicative, integranti, motorie e adattivo-sociali.

Si cerca, inoltre, di accrescere le autonomie attraverso attività occupazionali, lavorative ed espressive, l’utilizzo di ausili tecnologici per la comunicazione e la partecipazione ad attività ricreative e terapie riabilitative.

La Lega del Filo d’Oro ha a cuore tutta la famiglia

La partecipazione attiva delle famiglie degli ospiti è indispensabile per raggiungere gli obiettivi del Progetto.

Per questo, all’interno del Centro sono allestite delle foresterie, dove i familiari possono vivere durante i periodi dell’attività riabilitativa e partecipare a programmi di parent traning sulla gestione delle attività educative dopo il ritorno a casa.

}
it

Possiamo aiutarti?

Vuoi sapere se possiamo trattare il tuo caso o quello di un tuo vicino?
icon-valori-4

Da dove cominciare

Vuoi sapere come poter accedere al percorso di accettazione?

Dove siamo

Centro Residenziale di Modena

Via delle Costellazioni, 141/143
41100 Modena

Contatti

Tel. 059 342059

Fax. 059 2927092

[email protected]

[email protected]

Testimonianze

Gabriele

Gabriele, la gioia delle piccole grandi cose dopo la prematurità

Nato con una grave prematurità, Gabriele ha dovuto affrontare tante battaglie: ogni giorno continua il suo percorso di crescita e autonomia.

Mamma Ann

Ann e Rekha, l’amore di una mamma oltre la distanza e le difficoltà

Ann ha adottato Rekha, nata senza occhi e con disabilità sensoriali e insieme alla “Lega” le ha permesso di crescere e vivere al meglio.

Ernestino, volontario

Secondo Ernestino fare il volontario alla “Lega” dà “dipendenza”: si creano rapporti autentici e bellissimi

Ernestino, volontario tutto fare, è una figura preziosa e indispensabile al Centro di Modena: lui del resto, senza la “Lega” non può davvero stare!

} }